Ci sarà capitato tantissime volte di sentir nominare l’astice jumbo, ma sappiamo davvero di cosa si tratta? Oggi scopriamo insieme cosa sia esattamente questo crostaceo che spesso fa bella mostra di sé sulle tavole di molti ristoranti!

Astice jumbo: il cugino oltreoceano.

Gli astici si dividono in due grandi gruppi, quelli europei e quelli americani: la loro struttura è molto simile, ma varia il colore della corazza, che in quelli europei tende allo scuro-bluastro (spesso con striature gialle), ed in quelli americani al bruno-rossastro. Non vi aspettate di vedere astici rosso fuoco che zampettano sui fondali marini, perché quella colorazione la acquistano solamente dopo la cottura!

I due tipi di astice hanno anche un comportamento molto diverso:

  • Quello americano è molto coraggioso ed aggressivo, e trascorre molto tempo fuori dalla sua tana.
  • Quello europeo invece difficilmente si avventura in acqua libera, e generalmente lo fa solo per mangiare.

L’altra importante differenza fra i due crostacei è che gli astici europei in genere si trovano sul mercato in esemplari lunghi in media 40 cm, mentre quelli americani possono raggiungere misure davvero ragguardevoli, e da qui è nata l’abitudine di denominarli “astici jumbo”.

Nel 2009, sulle coste del Canada (l’astice jumbo viene pescato nelle acque dell’America Settentrionale, soprattutto lungo le coste del Maine, di cui è diventato il simbolo, e del Canada) venne pescato un esemplare del peso di ben 9 Kg, e nel 2012 nel Maine ne fu pescato uno lungo 1 metro e pesante 12 Kg.

Non troveremo mai sulle nostre tavole un astice jumbo così grande (queste sono eccezioni) ma in media gli astici americani sono sensibilmente più grandi di quelli europei, e possono tranquillamente arrivare ai 5 Kg di peso.

Astice jumbo caratteristiche

Astice jumbo: segni particolari.

Come facciamo a distinguere un astice jumbo da uno europeo? Per gli addetti ai lavori è molto semplice, ma a noi basterà ricordare che:

  • Gli esemplari di astice jumbo sono più grandi degli altri.
  • Il loro colore, come dicevamo prima, varia dal bruno al rossastro.
  • Il sapore delle loro carni è simile a quello degli europei, ma più delicato.
  • Costano meno di quelli europei.

Sicuramente molti di voi si staranno chiedendo per quale motivo, essendo anche più grandi, gli astici jumbo costino meno: sono forse meno buoni? Assolutamente no!

Perché in media 1 Kg di astice europeo costa in media 60 euro ed 1 Kg di astice jumbo ne costa invece 40? Perché gli astici americani sono presenti in grandi quantità di esemplari nei mari del Nord America, e sono anche molta facili da pescare, in quanto si avventurano quasi fino alla riva del mare (non è raro vedere i pescatori catturarli addirittura “a mano”).

Fughiamo ogni dubbio: l’astice jumbo in proporzione costa meno non perché sia meno buono, ma perché è molto meno raro di quello europeo (considerato per questo motivo più pregiato).

Vogliamo chiudere questo articolo con la risposta alla domanda che tutti vi starete ponendo in questo istante: meglio l’astice jumbo o quello europeo?

Una risposta non c’è, perché sono entrambi molto buoni e ci sarà sempre chi dirà, come per tutte le cose, che è meglio uno o l’altro: certo, se volete togliervi la soddisfazione di servire ai vostri ospiti esemplari che possono arrivare anche a 4-5 Kg di peso, allora dovrete assolutamente optare per l’astice jumbo, con buona pace degli “europeisti”!

Ted: astici americani freschi di giornata

Astice jumbo Ted

Da TED Lobster & Burgers serviamo unicamente astici che arrivano freschissimi tutti i giorni direttamente dal Canada e ve li proponiamo al vapore, alla griglia, in insalata e nel famoso lobster roll, il panino all’astice che ormai ha conquistato anche i palati più esigenti.

Venite a trovarci in via Terenzio 14, nel cuore di Roma Prati, siamo aperti dalle 12:00 alle 02:00 di notte e siamo qui per stupirvi!

Pin It on Pinterest